Vai al contenuto

Canva: uno strumento accessibile a tutti in didattica e nel lavoro

canva-in-didattica-nel lavoro

Canva si è affermato come uno strumento indispensabile non solo nel settore della comunicazione ma anche nel mondo dell’educazione, rivelandosi una risorsa preziosa per insegnanti e studenti. La sua interfaccia intuitiva e la vasta gamma di funzionalità lo rendono uno strumento versatile, capace di rispondere alle esigenze didattiche di oggi con creatività e innovazione. L’importanza di Canva nella didattica si manifesta principalmente nella sua capacità di rendere il processo di apprendimento più coinvolgente e visivamente stimolante.

Canva in ambito didattico

Grazie a Canva, gli insegnanti possono facilmente creare materiali didattici personalizzati, che spaziano dalle presentazioni interattive, ai poster informativi, fino a veri e propri libri digitali. Questo non solo arricchisce l’esperienza di apprendimento degli studenti, ma stimola anche la loro creatività e il pensiero critico, invitandoli a esprimersi in modi nuovi e diversificati. Inoltre, l’accessibilità di Canva, disponibile sia su piattaforme desktop che mobile, assicura che sia gli insegnanti che gli studenti possano lavorare sui loro progetti in qualsiasi momento e luogo, promuovendo un approccio più flessibile all’educazione.

Allo stesso tempo, Canva offre agli studenti la possibilità di sviluppare competenze digitali fondamentali in un’era sempre più dominata dalla tecnologia. Lavorando su progetti e assegnazioni tramite Canva, gli studenti imparano a navigare in un ambiente digitale, a selezionare e utilizzare strumenti di design grafico, e a comunicare efficacemente attraverso il linguaggio visivo. Queste competenze sono trasversali e preparano gli studenti non solo per il successo accademico, ma anche per la loro futura vita professionale. In conclusione, l’importanza di Canva nella didattica va ben oltre il semplice aspetto della creazione di contenuti visivi; esso rappresenta un ponte verso un apprendimento più interattivo, creativo e preparato alle sfide del futuro.

Dicono di…

Il 7 marzo 2023, Carlotta Vercesi, condivide un’interessante scoperta sulle immagini e il testo. Grazie a piattaforme come Instagram e Pinterest, sempre più professionisti, startup, organizzazioni e associazioni sentono la necessità di creare immagini accattivanti per catturare l’attenzione del pubblico. In questo contesto, Canva si distingue come uno strumento prezioso per la creazione semplice di volantini e grafiche di vario genere, ideale anche per le scuole.

L’origine di Canva risale al 2013, quando Melanie Perkins, Cameron Adams e Cliff Obrecht hanno creato questo strumento di progettazione grafica che ha rapidamente superato persino il gigante Adobe. Canva è nato dalla necessità di fornire un software di progettazione grafica accessibile ed intuitivo, in contrasto con l’oneroso e complesso pacchetto Adobe. Grazie alla sua facilità d’uso, Canva è adatto anche agli studenti più giovani, consentendo la creazione di immagini per i social media e presentazioni professionali senza difficoltà.

Milioni di utenti creano milioni di contenuti

Oggi, Canva conta più di 76,8 milioni di utenti globali ed è diventata la software house privata più preziosa al mondo. L’azienda, che adotta una filosofia smart working, impiega oltre 2000 persone in 190 paesi, promuovendo valori legati alla flessibilità e alla connessione.

Canva non è solo uno strumento per il marketing, ma è ampiamente utilizzato anche nelle scuole e nell’ambito del non-profit. La sua interfaccia intuitiva non richiede formazione particolare e offre modelli pronti all’uso per varie esigenze, come post per Facebook, menù, brochure, biglietti da visita e molto altro. Inoltre, Canva mette a disposizione una sezione dedicata alle FAQ per rispondere alle domande più frequenti sugli acquisti di stampa e sull’utilizzo di volantini.

Di particolare interesse è l’area educativa, chiamata Educational, che consente agli insegnanti di creare materiale didattico coinvolgente e di condividere lezioni già pronte realizzate con Canva. Questo strumento semplifica la creazione grafica per gli studenti, sviluppando le loro competenze e integrandosi con le piattaforme didattiche come Google Classroom e Microsoft Teams, offrendo gif, video, animazioni e musica per coinvolgere al meglio gli studenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *